fbpx

Cashback: Come funziona e cosa prevede per clienti ed esercenti

A seguito della prima prova Cashback, durata dall’8 Dicembre 2020 al 31 Dicembre 2020, ci troviamo nella fase iniziale della vera e propria partenza.

Cos’è il Cashback e come funziona?

Per tutti i cittadini maggiorenni residenti in Italia, il Cashback prevede la restituzione del 10% delle somme spese per acquisti privati con carte e app di pagamenti elettronici, fatta esclusione per gli acquisti online. I clienti potranno beneficiarne registrandosi tramite SPID o Carta d’Identità Elettronica all’applicazione IO della Pubblica Amministrazione. Sarà sufficiente, una volta registrati all’app, attivare il servizio “Cashback”, inserire il proprio IVAN per i rimborsi e attivare il Cashback sui metodi di pagamento elettronici che vengono maggiormente utilizzati per gli acquisti in negozi fisici.

Validità del Cashback

I periodi di riferimento per la partecipazione e lo sblocco del proprio denaro sono tre, indipendenti l’uno dall’altro:

  • 1° Gennaio 2021 – 30 Giugno 2021
  • 1° Luglio 2021 – 31 Dicembre 2021
  • 1° Gennaio 2022 – 30 Giugno 2022

Per ciascun periodo accedono al rimborso solo coloro i quali abbiano effettuato un numero minimo di 50 transazioni tramite strumenti di pagamento elettronici. Il rimborso è pari al 10% dell’importo di ogni transazione, fino ad un valore massimo di 150 euro per operazione. Le transazioni con importo superiore a € 150 concorrono solamente fino al raggiungimento dei 150 euro.
I rimborsi verranno erogati entro 60 giorni dal termine del periodo semestrale e arriveranno ad un massimo di € 1.500 per ciascun periodo. Essendo collegato direttamente al circuito bancario del beneficiario, il rimborso verrà erogato direttamente sull’IBAN del beneficiario.

Operatività per l’esercente

Gli esercizi commerciali dovranno dunque adeguare le loro postazioni di cassa per permettere ai propri clienti di poter effettuare pagamenti in modalità elettronica. Dovranno, quindi, collegare al proprio Registratore Telematico (obbligatorio a partire dal 1° Gennaio 2021) un POS dedicato ai pagamenti elettronici.

Per coloro che hanno già provveduto a tale adeguamento, il Cashback non ha impatto sull’operatività di cassa, in quanto il pagamento è collegato direttamente al circuito bancario del cliente. Per l’esercente, quindi, l’operatività rimane invariata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FIERA COSMOPROF
WORLDWIDE BOLOGNA

Dal 12 al 15 Giugno
Cosmo | Hair & Nail & Beauty Salon
Padiglione 30 Stand A/61

TI ASPETTIAMO!